L’attitudine nei confronti del cambiamento è un potente indicatore di come gestiamo la risorsa ‘tempo

Perla di Adriana Galgano 

Il TEMPO è per tutti una risorsa scarsa; per questo è importante saperlo gestire bene. Saperlo gestire bene è il risultato di attitudini mentali, di capacità, di possesso di tecniche.

 

Ad esempio, la capacità di saper cogliere immediatamente il vantaggio del CAMBIAMENTO e dell’INNOVAZIONE rientra nella prima categoria, il saper COMUNICARE  nella seconda, il conoscere e saper applicare le tecniche della DIREZIONE  per OBIETTIVI nella terza.

 

È perfettamente inutile utilizzare le tecniche della direzione per obiettivi e avere obiettivi sbagliati! Saper individuare quali sono gli OBIETTIVI GIUSTI dipende, tra le altre cose, anche dalla nostra apertura al cambiamento. La capacità di saper cogliere i vantaggi del cambiamento e dell’innovazione si e’ evoluta moltissimo nel corso dei secoli nella società occidentale ma rimane ancora largamente insufficiente di fronte all’incredibile velocità dello sviluppo della scienza e della tecnologia.

 

Il povero GALILEO GALILEI nel 1600, per aver affermato che era la terra a girare intorno al sole e non viceversa come si era ritenuto fino allora, fu torturato, accecato e costretto ad abiurare! Lo sviluppo di tutte le conoscenze legate a questa scoperta fu così molto rallentato. Utilizzando un concetto contemporaneo, potremmo commentare che l’umanità di allora perse una bella quantità di TEMPO! Oggi, fortunatamente, non è più così ma anche adesso può accadere che i portatori di nuove idee vengano derisi o allontanati.

 

Nelle aziende, dove oggi ogni giorno cambia qualcosa, si registra ancora una diffusa AVVERSIONE al cambiamento a tutti i livelli. Da parte dei manager e degli imprenditori di fronte al mutare degli scenari, da parte dei collaboratori di fronte all’introduzione di novità di prodotto o di tecnologia, verso le quali sviluppano delle forti RESISTENZE che spesso rendono faticoso e lungo il processo della loro adozione.

 

Ci sono coloro che sono orientati a cogliere i vantaggi della nuova situazione, a fare i cambiamenti di mentalità e organizzativi necessari e coloro che invece vedono solo gli svantaggi e si arroccano in difesa.

 

I costi umani ed economici di questa trasformazione potrebbero essere molto limitati da una attitudine positiva verso il cambiamento, che attualmente nelle organizzazioni è ancora un obiettivo largamente da conquistare. Pensiamo, ad esempio, al fuoco di fila di reazioni negative che si registra nelle riunioni di vendita dove vengono presentati NUOVI PRODOTTI o alle riunioni dove si presentano NUOVE MODALITA’ organizzative (ad esempio nuovi software da utilizzare). In molti casi le migliori energie vengono utilizzate per dimostrare che non potrebbero mai funzionare, piuttosto che coglierne immediatamente i vantaggi e poi dedicare, eventualmente, tempo a pensare come potrebbero migliorare.

 

Una GESTIONE DEL TEMPO efficace parte quindi da una attitudine positiva verso il cambiamento e l’innovazione. Attitudine che ognuno di noi può sviluppare con l’allenamento della propria CREATIVITA’. Un importante supporto per  fare questo è il nostro Corso TIME MANAGEMENT 80/20.

Corso TIME MANAGEMENT 80/20

E’  TEMPO di diventare più EFFICACI!

Share This