Risorsa per diventare comunicatori eccellenti

Perla di Vittorio Galgano 

Quando qualcuno dichiara di aver PAURA DEL PUBBLICO, rispondo:
“Fa benissimo, è la premessa per diventare un buon ORATORE“.
Dopo quarant’anni di attività nella FORMAZIONE al PUBLIC SPEAKING posso affermare che i migliori comunicatori sono diventati coloro che all’inizio avevano paura di affrontare il PUBBLICO.
Io mi inserisco tra questi.
La prima volta che dovetti affrontare una platea, sostai sulla porta della sala dove ero atteso perché ero indeciso se varcarla o fuggire.
Tutt’oggi, nell’affrontare grandi uditori, all’inizio sono pervaso da un breve stato di timore; breve perché ben presto si tramuta in un invito a dare il meglio di me.
Un po’ di PAURA sarebbe necessaria a molti relatori per indurli a migliorare le loro noiose, logorroiche e sfilacciate prestazioni.
Quando chi parla, dimostra di avere insufficienti conoscenze sulla COMUNICAZIONE orale rivolta a più persone, mette soprattutto in luce uno scarso rispetto per l’uditorio.

 

Corso COME PARLARE IN PUBBLICO

COINVOLGI il tuo pubblico e ottieni il CONSENSO!

 

L’impreparazione di questi ORATORI li trascina perfino a dichiarare, più volte, di essere prossimi alla conclusione del discorso. Il sollievo dell’uditorio viene inevitabilmente tradito dal comportamento successivo di questi brillanti conferenzieri che, venendo meno alla propria dichiarazione, tirano avanti ancora a lungo tra il biasimo silenzioso del PUBBLICO.
Maggior considerazione per il pubblico, per ogni tipo di pubblico, indurrebbe questi signori ad astenersi dall’intervenire oppure a rendersi conto della necessità di “andare a scuola”.
Quando decidete di partecipare ad un corso di PUBLIC SPEAKING, non fatelo solo per vincere la PAURA DEL PUBBLICO. Fatelo anche perché ne avete rispetto e volete rendere l’ascolto del vostro DISCORSO utile e piacevole.
Avere paura nell’affrontare un compito difficile, anche conoscendo bene l’argomento da trattare “il cosa dire” senza la preparazione adeguata sul “come dire” è più che ragionevole.

Share This