Fanno sorridere ma fanno anche perdere le vendite

Perla di Eden Galgano

Questi fatti realmente avvenuti sono senz’altro divertenti. Gli unici che potrebbero non divertirsi sono i proprietari dei punti vendita. Si spendono tanti soldi in pubblicità, nell’attrezzatura espositiva, nell’illuminazione, i punti vendita sono sempre più accoglienti, curati e avveniristici…e per il personale che sta all’interno? Cosa è stato fatto per loro?

CONCESSIONARIA
Empatia
Il Cliente compra un’automobile e poco dopo si sente richiamato tramite una lettere dalla casa madre per una campagna di sicurezza.
Torna dove ha comprato l’auto e arrabbiato esordisce dicendo:
“Ho sostituito la mia vecchia auto per motivi di sicurezza
e mi sento richiamare perché la nuova auto rischia di spegnersi mentre guido, ma cosa è, uno scherzo?”
“No, anzi! Deve rendersi conto della serietà della nostra casa madre, che si fa scrupolo di richiamare e controllare la sua automobile gratuitamente”
“Ma le ripeto state scherzando? La serietà di una casa automobilistica per me si misura nella capacità di immettere sul mercato macchine sicure, non certo nella velocità con cui richiama i suoi acquirenti. Ma si metta nei miei panni, mi indebito per 3 anni, sgancio un anticipo, pago un botto di assicurazione, per cosa? Per essere richiamato dopo un mese perché la macchina non è sicura, quando l’ho sostituita proprio per motivi di sicurezza, a me sembra una barzelletta!”
“E allora ridiamoci su, e via sono cose che succedono…”
“A me non è mai successo”
“E’ stato fortunato allora”
“Sì lo dica forte e aggiunga anche che la sfortuna è iniziata con voi e lo farò sapere a tutti. E se vi fate la fama di portare iella siete finiti”
FORMAZIONE RETAIL

BORSE
It’s sale time
“Buongiorno vorrei vedere una borsa bianca”
“Ah, ma quelle bianche non sono in saldo”
“Ho detto che la vorrei bianca, non a saldo”
La ragazza si guarda intorno e poi esclama: “E poi scusi c’è questa in saldo bianca”
“Sì ma ha i manici blu”
Qui abbiamo addirittura un caso in cui il cliente cerca di vendersi qualcosa e il venditore fa le obiezioni.
“Non fa niente, quelli si possono sostituire”
“Ah ma guardi che i manici bianchi li abbiamo finiti”
“…Ma vi ritorneranno…”
“Sì ma non so quando”
FORMAZIONE RETAIL

OROLOGI
è tempo di formazione!
Commessa appoggiata sul bancone del negozio a testa bassa con una penna in mano e la sigaretta nell’altra.
Il cliente entra, saluta, ma la commessa rimane a testa bassa dicendo: “Buongiorno… lei intanto dia pure un’occhiata io faccio subito…”
“Non sono qui per vedere gli orologi, mi serve un cinturino” risponde il cliente.
“Ora li prendo.” Posa la penna, butta la cicca sul pavimento e la schiaccia con il piede… Il cliente è sbalordito… e sì che nel negozio c’è scritto “Vietato Fumare”… ma forse vale solo per i clienti!
FORMAZIONE RETAIL

MACCHINA FOTOGRAFICA DIGITALE
Basta un click!
La cliente compra una macchina fotografica digitale da 500 euro.
“Mi può dare qualche indicazione sul funzionamento?” chiede alla commessa.
“Semplicissimo, la deve utilizzare come una macchina fotografica normale. Lei inquadra l’obiettivo e poi pigia qui e fa click…”
La cliente, sentendosi stupida, per la domanda cerca di difendersi dicendo: “Capisco, ma avrà diverse funzioni…”
“Si certo moltissime, ma dentro la confezione ci sono le sue belle istruzioni, e non le rimane che studiarsele a casa in tutta calma…”
FORMAZIONE RETAIL

CALZATURE
C’è tacco e tacco!
“Vorrei vedere le scarpe in vetrina con la zeppa.”
“Che numero ha?”
“Il 36.”
“Vado a prenderle.”
La cliente le indossa, ma scuote la testa e dice: “Mi sembrava che avessero il tacco più alto.”
“Le stanno benissimo…” La cliente ignora il commento e chiede: “Qualcosa con il tacco più alto sempre con la zeppa ce l’ha?”
“Ora vado a vedere.” Ritorna porgendole un vertiginoso sandalo argentato con il tacco a spillo.
“Ma no, a me serve una scarpa da battaglia. Una scarpa comoda per tutti i giorni… una scarpa da ufficio e non da notti folli in discoteca…”
“La provi, mi dia retta, vedrà che bella! è la mia scarpa preferita.”
“Ma no grazie non mi interessa…. se la compri lei se le piace tanto, io vado di fretta e non ho tempo di provarle, qualcosa come le ho chiesto ce l’ha?”
FORMAZIONE RETAIL

VIVAIO 
Mille usi… inutili!
“Che bella sdraio, quanto viene?” chiede il cliente al venditore. “Solo 120 euro, praticamente gliela regalo!” esclama aggressivo il venditore.
“Le sembra niente?” gli chiede il cliente.
“Eh sì, questa è una sdraio comodissima, dalle mille funzioni. Ci si può sedere in giardino, in piscina arreda tantissimo. Se la porta al mare, in macchina non occupa spazio. E per finire ci fa le notti in ospedale.” E ci si butta su sdraiandocisi sopra. “Guardi quanto è comoda, quasi quasi mi faccio una bella pennichella..”
Il cliente fa un gesto scaramantico ed esclama: “Se vado al mare, affitto sdraio e ombrellone sulla spiaggia, il giardino dove metterla non ce l’ho e tanto meno la piscina, e per mia fortuna non prevedo di fare nottate in ospedale. Vivo in appartamento e la volevo mettere in terrazzo… ma non mi pare che nel suo elenco lo abbia nominato, deduco quindi che non sia adatta a questo tipo d’uso….”
FORMAZIONE RETAIL

Il personale di VENDITA formato contribuisce a diffondere una immagine brillante del NEGOZIO, sviluppa opportunità di vendita e fa crescere i clienti.

Share This